Novità su Android Auto, l’utilizzo dello smartphone sarà superfluo, cosa cambia?

0
1

Come preannunciato da Google, niente più smartphone per il servizio Android Auto. L’applicazione è destinata a scomparire dai telefoni per restare accessibile solo dallo schermo della propria automobile. Al massimo si potrà fare un nuovo pairing.

schermo auto
Niente più smartphone per usare Android auto a breve. – Androiditaly.com

Già da circa un anno l’applicazione Android Auto non era più utilizzabile da dispositivi smartphone che non avessero già il sistema operativo Android 12. Ora però non ci saranno più requisiti di alcun genere perché semplicemente l’app smetterà di funzionare sui cellulari. Solo dallo schermo dell’auto si potrà accedere al servizio.

Google aveva già anticipato questa decisione e in America è già passata ai fatti iniziano a disattivare il servizio da smartphone. Aprendo l’applicazione infatti si presenta un messaggio chiaro agli utenti statunitensi. Vale a dire “Android Auto is now only available for car screens”, inequivocabile. Dalle impostazioni però si può fare il pairing di una nuova auto.

In caso il proprio mezzo non risultasse compatibile non c’è bisogno stretto di cambiare veicolo. Dalla macchina si può infatti sfruttare la modalità Guida di Google Assistant. Infatti la modalità in questione è collegata a Maps e a Google, senza necessità di avere per forza l’applicazione dedicata.

Uno degli svantaggi di usare Google Assistat è la mancanza della modalità landscape. Tuttavia dal canto suo Android Auto fatica a passare alla modalità notturna come emerge da molte segnalazioni.

Android Auto, su quali modelli?

android auto
Niente distrazioni alla guida per colpa dello smartphone con Android Auto. – Androiditaly.com

Android Auto non è solo un servizio in più ma una strategia mirata a ridurre gli incidenti legati alla distrazione rappresentata dallo smartphone. Diversi aggiornamenti dell’applicazione erano infatti legati alla sicurezza dei conducenti. Prima di tutto il comando vocale è stato migliorato per evitare di far distogliere lo sguardo dalla strada.

Prima di poterne approfittare però occorre verificare la compatibilità del proprio veicolo. Sono diversi i marchi di macchine che hanno modelli adatti ad Android Auto, per un totale di 500 modelli .

Diversi modelli di Volvo (V90 Cross Country, sia modello 2017 che 2019) e della Citroen (modelli C3 e C4 e varianti). Anche modelli ibridi come le macchine della serie DS dal 2017 in poi o le 500 Fiat non danno problemi per installarla. Il marchio che presenta più modelli adatti a supportare l’applicazione però è la Volkswagen: ben 48 macchine nella lista appartengono a questo brand. Tra questi le varianti della Golf, delle Passat e persino il Maggiolino.

 

🔴 FONTI: www.android.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here