WhatsApp, il nuovo aggiornamento farà impazzire gli utenti

0
44

Su WhatsApp in arrivo ancora più reazioni in arrivo con l’ultimo aggiornamento. Oltre alle sei emoji già presenti gradualmente dovrebbero diventare disponibili tutte quante. Nelle versioni beta inoltre compare anche un tasto in più.

emoji e whatsapp
Una valanga di emoji potrebbe aggiungersi alle reazioni previste per i messaggi. – Androiditaly.com

Le sei reazioni attualmente previste su WhatsApp sembrano poche agli utenti e a quanto pare anche agli sviluppatori dell’applicazione. Rispetto al catalogo di emoji disponibili sono una porzione infima e mancano diversi stati d’animo all’appello. Senza contare che sulla piattaforma concorrente Telegram il ventaglio di possibilità è più ampio già da tempo.

Una novità riscontrata nella versione Beta però indica che presto le reazioni saranno molte di più. In particolare si parla della patch 2.22.15.6 per Android e della versione 22.14.0.71 per quanto riguarda i dispositivi iOS. L’indizio è un nuovo tasto che appare all’interno della striscia delle reazioni. Scorrendo le emoji alla fine della finestrella gli utenti Beta possono notare un bel  segno “+” dentro a un cerchio grigio.

Premendo sul nuovo simbolo le due versioni differiscono leggermente. Su Android premendo sul “+” compare la tastiera con le faccine, mentre su iOS si prepara una nuova finestra trascinabile sulla schermata.

Non tutti coloro che hanno la versione beta di WhatsApp possono vedere questa novità ma la ragione è semplice. La funzione viene abilitata da remoto dai server aziendali e può richiedere più tempo per la distribuzione al pubblico dei tester.

Come usare al meglio le reazioni?

emoji
Molta scelta in più…ma sarà davvero più facile capirsi? – Androiditaly.com

Le sei reazioni attualmente disponibili su WhatsApp sono abbastanza intuitive, anche se è meglio riprenderle. Il pollice in su per dirsi d’accordo o per dare conferma. Il cuore per dare segno di apprezzamento o di affetto, la risata per dire quando si è divertiti e il viso con la bocca aperta per lo stupore. Infine il viso con la lacrima per indicare tristezza o delusione e le mani giunte per ringraziare.

Mancano però diversi stati d’animo all’appello, come per esempio il dubbio. La faccina che pensa in questo caso potrebbe essere utile tra le reazioni quando non si è compreso bene il messaggio dell’interlocutore in un gruppo. Vedendone più di una chi avesse mandato il testo enigmatico potrebbe capire di doversi spiegare meglio senza rispondere singolarmente.

Altre reazioni interessanti da sfruttare potrebbero essere il simbolo del quadrifoglio per augurare buona fortuna a qualcuno o l’emoji festaiola per gli auguri. Insomma, ci si potrà sbizzarirre.

 

🔴 FONTI: wabetainfo.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here