RAI porta il 4K per i Mondiali, confermati già 56 partite, come vederlo in Ultra HD

0
24

Non sarà per tutte le 64 partite dei mondiali ma la Rai ne ha potute assicurare 56 in Ultra HD. Per seguirle occorrerà sintonizzarsi su Rai 4K, il numero 210 sulla piattaforma di Tivùsat. Si comincerà il 21 novembre per finire il 18 dicembre.

partita di calcio
I diritti dei mondiali in Qatar sono un’esclusiva per Sky. – Androiditaly.com

Per vivere a pieno la 22esima edizione dei mondiali di calcio meglio prepararsi con il telecomando a portata di mano e la tv su Rai 4K. Le partite si svolgeranno a partire dal terzo lunedì di novembre fino al 18 dicembre, 64 incontri in tutto. Di questi però saranno 56 quelli trasmessi in qualità Ultra HD sulla piattaforma Tivùsat, ormai nota a tutti per la questione dello switch-off dei canali. Una buona consolazione insomma per la mancata qualificazione dell’Italia.

Per poter seguire i mondiali come si deve ci sono alcuni aspetti. fondamentali. Vale a dire un decoder certificato, un CAM 4K, una televisione compatibile e provvedere a orientare la parabola su Eutelsat Hotbird 13 ° Est. Oltre a Rai 4K però si potranno seguire gli incontri anche su Rai Sport+ HD oltre che sui canali Rai 1 e Rai 2.

Naturalmente fra le 56 partite in Ultra HD ci saranno le fasi finali dei mondiali. Su Rai Sport in occasione degli incontri fra realtà così sfaccettate trametterà delle rubriche apposite su ogni paese.

I mondiali 2022

qatar
Un emirato in clima desertico sarà la cornice dei mondiali di quest’anno. – Androiditaly.com

Dal 21 novembre inizialmente ci saranno ben quattro partite al giorno per la gioia dei tifosi. Si comincia con il Senegal contro l’Olanda alle 11 del mattino, poi Inghilterra e Iran alle 14, Qatar vs Ecuador alle ore 17 e infine Stati Uniti contro Galles alle 20. Questo schema si manterrà per tutta la prima fase dei gironi, che terminerà infine il 2 dicembre.

Per gli ottavi e i quarti di finale si scenderà a due partite al giorno, tra il 3 e il 12 dicembre. Le partite più emozionanti ossia semifinali e finale saranno distribuite negli ultimi giorni concludendo tutto domenica 18 dicembre. Sabato 17 invece ci sarà la semifinale per aggiudicarsi il terzo posto.

Tutto questo si svolgerà in uno scenario davvero atipico, in un’oasi scintillante vicino alle dune del deserto. Il Qatar è ricchissimo grazie al petrolio ma non ha risorse per il sostentamento di base, neppure l’acqua. Tanto che deve desalinizzare acqua prelevate dal mare per poter compensare in qualche modo. D’inverno è il periodo migliore per un evento come i mondiali di calcio dato che in quel periodo non ci sono tempeste di sabbia.

 

🔴 FONTI: www.digital-news.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here