TikTok terrorizza i giganti dello streaming musicale con l’idea di TikTok Music: come funzionerebbe?

0
18

Non sono pochi gli artisti che ormai si affidano a TikTok per rendere le loro canzoni virali in breve tempo. Tanto che ora la piattaforma guarda al mondo dello streaming musicale. Spotify e Apple Music iniziano già a tremare.

tiktok logo
TikTok pronta a diventare un nuovo colosso per lo streaming musicale. – Androiditaly.com

La società ByteDance che gestisce il social più amato per i video musicali ha presentato la richiesta per registrare un marchio innovativo, TikTok Music. Un nome che di per sé non dice molto ma la sua descrizione fornita dalla compagnia è illuminante.

Si tratterà di un’applicazione che consentirà di condividere, scaricare, ascoltare e acquistare brani musicali. Condendo tutto in una sola parola meglio dire che servirà per lo streaming musicale. Potrà essere usata sia da PC che da smartphone. E chiaramente invaderà il terreno dominato da Spotifye Apple Music.

All’interno di TikTok Music da quando ha dichiarato ByteDance non si potrà sfuggire alla pubblicità degli sponsor. Quantomeno non senza pagare, per azzardare una prima ipotesi sul servizio streaming del social network. Non è ancora chiaro però se ci sarà un piano gratuito o solo servizi per l’abbonamento.

Per farsi conoscere però un terreno vergine come questo potrebbe essere l’occasione per diversi aspiranti artisti. A patto che sappiano come presentarsi al meglio e che tipo di brani presentare naturalmente.

Il potere di TikTok nel settore della musica

silhouette pubblico
Il social è in grado di rendere in breve una traccia il nuovo fenomeno di Internet. – Androiditaly.com

Come applicazione TikTok da sola ha superato i 3 miliardi di download. Questo spiega come è possibile che le sfide o i tormentoni che l’applicazione propone in pochi giorni siano già noti a buona parte del globo. Da solo può dare la spinta anche ai giovanissimi per farsi conoscere, sebbene non sia sempre un bene.

Per farsi un’idea del suo potere basta nominare il caso di Khabane Lame. Nato nel 2000 in Senegal, si trasferì in Italia con la famiglia ad appena un anno. Nel 2020 durante la pandemia iniziò a pubblicar diversi video su TikTok per diventare il maggiore influencer del social in Italia solo l’anno dopo. Questo nonostante fosse sull’applicazione in solo due anni, contro i 13 della Ferragni che però non gli si avvicina neanche a livello di follower.

Resta da vedere se anche su TikTok Music resterà possibile pubblicare altri video di ballo o qualche eventuale podcast, come già avviene per Spotify. Anche perché alcuni gruppi potrebbero valutare un “trasferimento” virtuale.

 

🔴 FONTI: www.business-standard.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here