Spotify lancia Friends Mix: ora le playlist saranno sempre più simili alla nostra identità

0
163

Non tutti sanno che il 30 luglio è la giornata mondiale dell’amicizia. Ma per celebrare questa occasione dedicata all’affetto anche Spotify ha voluto partecipare con la creazione di Friends Mix. Una playlist speciale che si genera automaticamente.

spotify amicizia
Creare una playlist in nome dell’amicizia, come si fa? – Androiditaly.com

Nientemeno che l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato il 30 luglio la giornata mondiale dell’amicizia. Una ricorrenza che non si può non celebrare sui social, ma pare che voglia partecipare anche una piattaforma di streaming musicale. Per la precisione, si tratta di Spotify.

Per l’occasione il servizio ha deciso infatti di offrire la playlist speciale Friend Mix. Si tratta di una rassegna di brani legata in un certo senso alla funzione Blend, che testa l’affinità musicale dell’utente con le persone a lui care.

Per creare la propria Friends Mix occorre prima di tutto creare una prima playlist di brani Blend e invitare un amico a unirsi. Accettato l’invito ci pensa Spotify a mettere a punto e aggiornare la lista basandosi sui brani che ascolta l’amico in questione. Una volta che si ottengono tre playlist con la stessa persona si può creare un Friends Mix. Una funzione che la piattaforma confida farà la gioia dei più giovani.

Al momento la funzione dedicata all’amicizia non è disponibile per tutti, ma solo per iOS o per desktop. Niente da fare per gli utenti Android, almeno per questa volta.

La giornata mondiale dell’amicizia

amicizia
Questa ricorrenza esiste dal 2011 ed è riconosciuta a livello mondiale. – Androiditaly.com

Questa ricorrenza nasce in riferimento all’amicizia tra i popoli, le nazioni e le diverse culture. La prima proposta era stata presentata dall’UNESCO ancora nel 1997 ma la giornata esiste ufficialmente solo da 11 anni.

Non ci sono metodi definiti per festeggiarla. Ma l’ONU per prima incoraggia la promozione di eventi e attività da parte dei governi e delle organizzazioni internazionali che sostengono l’integrazione. Molti però preferiscono limitarsi a qualche condivisione di canzoni, testi o aforismi dedicati sui social. Dopotutto è tramite queste applicazioni che si riesce a restare collegati agli amici anche più distanti.

Se per l’ONU l’amicizia è sinonimo di pace e di serenità fra le nazioni nel piccolo invece significa condivisione, unione e sostegno. Soprattutto la situazione creata dalla pandemia ha messo a dura prova le relazioni, con l’isolamento sociale e le limitazioni agli spostamenti. Le brevi parentesi di sollievo sono sembrate preziose per chi aspettava solo di rivedere qualcuno. Per questo il 30 luglio del 2022 significa anche, forse, la fine di tutto questo.

 

🔴 FONTI: www.cnet.com