Quello dell’influencer, in Italia, può essere considerato un lavoro? Quanto è il guadagno di un singolo post?

0
16

Il mercato del lavoro indicato come ‘influencer marketing’ nel nostro paese è cresciuto del 20% rispetto allo scorso anno. La piattaforma che ha registrato una maggiore crescita nel settore è quella di Youtube, con guadagni aumentati del 60%.

influencer postazione
In Italia i video e gli shorts di Youtube sono il terreno migliore per gli influencer. – Androiditaly.com

Non molto tempo fa era già sorta la questione legata la fatto che quella dell’influencer fosse o meno un’autentica professione. La risposta è che occorre tempo e dedizione, poiché solo sopra una folla considerevole di follower arrivano guadagni concreti. E naturalmente dipende dalla piattaforma che si usa.

In Italia questo particolare appare lampante. Chi si appoggia a Facebook sicuramente dovrà rivalutare la sua scelta, almeno in Italia. Dal 2021 i guadagni degli influencer italiani che lo usano sono calati del 35%. Di contro quelli che si appoggiano invece alla piattaforma per eccellenza dei video, ossia Youtube, hanno avuto il 60% in più delle entrate. Un video caricato qui infatti può arrivare a valere anche 80.000 euro. Non ci si può lamentare neanche per TikTok o Instagram. I compensi legati al primo sono cresciuti del 22%, quelli del secondo del 33%.

La rilevazione a cura dell’azienda di strategia digitale Derev parla chiaro, ma dà un segnale di incoraggiamento anche alle new entry del settore. Infatti gli aumenti registrati non riguardano solo le celebrity, ossia i veterani con più di un milioni di follower. Sono invece equilibrati e a poter festeggiare l’aumento dei guadagni sono stati anche i nano e i microinfluncer.

I temi trainanti del settore in Italia

youtube video
Se Youtube è la piattaforma di maggior successo, quali sono i contenuti più redditizi? – Androiditaly.com

Nel complesso il settore dell’influencer marketing ha registrato una crescita del 20%. Chiaramente però ci sono delle differenze dovute anche agli ambiti trattati dai professionisti.

Il tema di punta pare resti sempre Fashion & Beauty. In sintesi consigli sui trucchi migliori a seconda dell’incarnato o della sensibilità della pelle, video sull’abbigliamento o dimostrazioni di make-up. Soprattutto i tutorial su Youtube esistono da anni e continuano a suscitare interesse, ma forse anche l’aggiunta degli shorts è stata una bella mossa.

Subito dopo viene il tema legato ai viaggi, ai consigli su dove andare in vacanza e quali attrazioni scegliere. Soprattutto su Instagram è possibile vedere diversi profili che girano brevi video sui luoghi naturali da esplorare nel paese, senza dover fare viaggi lunghi. In terza posizione si trova l’ambito dedicato alla cucina e al cibo, etnico o nostrano.

 

🔴 FONTI: www.msn.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here