Su Sky arriva il servizio RAI, sempre più contenuti per gli utenti, come funziona adesso?

0
37

Sky apre le porte al servizio RAI. Un nuovo accordo prevede una partnership tra le due emittenti, e, dalle premesse, durerà molto tempo. Dunque, quali sono i servizi RAI a cui gli abbonati Sky possono accedere?

Rai Sky
La nuova collaborazione tra Rai e Sky porterà tante novità nel mondo dell’intrattenimento – androiditaly.com

Un accordo pluriennale

È nata una nuova partnership, nel mondo dell’intrattenimento televisivo. Dopo l’accordo con DAZN, ora Sky aggiunge anche la RAI alle sue collaborazioni, con la conseguente introduzione di nuovi contenuti d’intrattenimento.

Sky, dunque, continua la sua espansione, mirando a fornire un servizio sempre più completo ai suoi abbonati. Lo dichiara anche l’Amministratore Delegato di Sky Italia, Andrea Dullio, che definisce RAI un partner di eccellenza.

A Dullio, si unisce anche Carlo Fuortes, anche lui Amministratore Delegato, ma dalla parte di RAI S.p.A.. Oltre a ribadire il concetto già espresso dal suo pari, Fuortes conferma che RAI ha preso un serio impegno tramite il Contratto di Servizio. Con questo, infatti, RAI vuole garantire un servizio pubblico universale, grazie all’accessibilità dei propri contenuti su diverse piattaforme dedicate all’intrattenimento televisivo.

Come accedere ai nuovi contenuti

Per la precisione, la novità interessa Sky Q. Infatti, sulla piattaforma è disponibile l’applicazione RaiPlay, che comprende tutto ciò che è già presente su quella originale. In questo modo, gli abbonati Sky avranno accesso a tutti i servizi disponibili su quest’app.

Dunque, gli abbonati Sky, che possono accedere al servizio Sky Q, possono utilizzare RaiPlay direttamente dalla sezione App. In alternativa, è possibile accedervi anche tramite comando vocale, pronunciando la frase Apri RaiPlay.

Sky Q RaiPlay
Tanti contenuti esclusivi su un’unica piattaforma – androiditaly.com

Infine, è possibile anche accedervi manualmente, tramite la Home Page di Sky Q, aprendo il catalogo relativo ai contenuti RaiPlay. Gli utenti, quindi, non dovrebbero avere nessun problema di accessibilità, che è uno dei requisiti fondamentali alla base dei progetti della società Sky.

Sky, mire espansionistiche

Con le recenti collaborazioni, Sky sta continuando ad arricchire sempre di più il servizio offerto ai suoi abbonati. DAZN e RAI, attualmente, sembrano essere solo l‘inizio della strada che porterà l’emittente al raggiungimento dei suoi obiettivi.

Infatti, Sky mira a portare sempre più applicazioni accessibili su Sky Q, raccogliendo quelle che maggiormente sono apprezzate dagli utenti, diventando il loro punto di riferimento. Con l’accordo con RAI, infatti, è già stato aggiunto un catalogo ricchissimo di contenuti, e l’ente punta a raggruppare quelli di maggior validità nel mercato sempre attuale.

La partnership tra Sky Italia e RAI, quindi, raccoglierà un bacino di utenza sempre maggiore, mirando a migliorare sempre di più l’offerta dell’intrattenimento televisivo pubblico italiano. Quale sarà la prossima società con cui Sky stringerà nuovi accordi?

Fonte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here