Google e la NASA lasciano ai dipendenti dei mattoncini Lego durante il lavoro, il motivo è assurdo

0
18

Chi non ha mai costruito qualcosa con i LEGO? Nessuno, molto probabilmente. Sono riconosciuti come il gioco creativo per eccellenza, per stimolare la mante. Tanto che pare che anche Google e addirittura la NASA vogliano usarli per lavoro…

mattoncini lego
Per la formazione dei dipendenti la soluzione migliore potrebbero essere…i LEGO. – Androiditaly.com

Il primo mattoncino LEGO uscì nel lontano 1949 per poi assumere la forma corrente solo nel 1958. Da quel momento in poi ormai si può dire che di qualsiasi edificio o struttura esiste la controparte da assemblare con i pezzi di forme e dimensioni più svariate. Proprio questa è la ragione del loro successo: possono essere usati per costruire qualsiasi cosa e stimolano la creatività.

A notarlo sono state anche due colossi che non necessitano di presentazione: Google e addirittura l’agenzia spaziale statunitense. Si sa che in aziende così articolate serve personale motivato, efficiente, propositivo e innovativo. Per stimolare positivamente tutte queste caratteristiche sono stati scelti proprio i LEGO.

Questo programma di formazione per i dipendenti viene indicato con la dicitura Lego Serious Play (LSP). Il personale di Google o della NASA si vede fornire un piccolo kit di mattoncini di plastica per costruire dei modellini che rispecchino delle idee, dei problemi o una esperienza vissuta sul posto di lavoro. Un modo per stimolare la fantasia, l’identità di gruppo e anche la capacità di comunicare, dovendo utilizzare un “linguaggio” fatto di LEGO.

L’approccio di Google e della NASA

costruire con i lego
Con i mattoncini LEGO di può costruire anche il prototipo di un progetto alla NASA. – Androiditaly.com

Alla NASA gli esperti che più amano dilettarsi sperimentando costruzioni LEGO ci sono gli ingegneri che lavorano nel Jet Propulsion Laboratory. Si tratta del centro che progetta e sviluppa le sonde spaziali. In particolare il Lego Serious Play qui serve a fare dei piani da mostrare in “concreto” e in modo semplificato.

Google preferisce invece stimolare la fantasia senza per forza chiedere una funzione pratica ai modellini, anzi. Nella sede di New York esiste un locale apposito per lasciare che i dipendenti possano sfogarsi con i mattoncini, una specie di sala dei giochi per il personale.

Una cosa che non tutti sanno però è che l’uso dei mattoncini per stimolare lo spirito creativo dei dipendenti si è diffuso anche in Italia. Il primo partner è stata la società Trivioquadrivio, che si occupa di consulenza per giovani imprenditori e manager. Dal 2003 ha iniziato a praticare l’LSP, ottenendo un riconoscimento dalla LEGO nel 2005.

 

🔴 FONTI: www.linkedin.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here