MintyPico è la nuova console grande come una scatola di mentine: il progetto è strabiliante, come funziona?

0
25

È stata appena progettata una nuova console strabiliante che non solo pare che sia funzionante sotto ogni punto di vista, ma oare che sia addirittura tascabile. Un modello così piccolo, a conti fatti, non si era mai notato fino ad adesso, per ora abbiamo finalmente l’occasione di parlarne poiché è in uscita.

MintyPico è la nuova console grande come una scatola di mentine, il progetto è strabiliante, come funziona?
Averla conosciuta probabilmente è una sorpresa per tutti – Androiditaly.com

Ecco MintyPico, ossia una mini console diversa da tutte le altre non tanto per l’hardware o per l’interfaccia grafica, quanto più perché sceglie come custodia un oggetto che più o meno tutti hanno a casa o in qualche cassetto. Si tratta di una scatoletta di latta, come quelle comunemente utilizzate per caramelle.

Ciò che fa esaltare il progetto apparso su Kickstarter è che, la mini console, è diversa da un’altra perché realizzata a mano in modo artigianale. Come se non bastasse le sue dimensioni non sono nemmeno quelle di un prodotto tech tipico di questo settore, il che ha creato non poche difficoltà una simile innovazione.

Le specifiche della console fatta in casa e le sue peculiarità

MintyPico è la nuova console grande come una scatola di mentine, il progetto è strabiliante, come funziona?
MintyPico è una console davvero speciale – Androiditaly.com

Il progettista di MintyPico è Jiaxiang, un utente di stanza a Vienna, in Austria, che racconta come questa mini console sia perfetta per chi si avvicina per la prima volta alla programmazione e allo sviluppo in codice. Questo è possibile perché consente di avere un semplice accesso ai controlli e alla configurazione interna. Sono cinque i giochi già pre-caricati, come il famoso Snake che era a bordo di ogni cellulare Nokia, ma è possibile mettersi alla prova con altri mini titoli da caricare in memoria tramite degli emulatori. E dal momento che non sia nemmeno difficile farlo, tentar non nuoce mica.

Per quanto riguarda la componente hardware, infine, sappiate che il dispositivo è munito di un chip Raspberry 2040 con una minuscola batteria da 100 mAh che basta per l’alimentazione anche dello schermo monocromo da 1.3 pollici a risoluzione 128 x 64 pixel. Il progetto può essere finanziato al fine di ricevere un nuovo prodotto MontyPico, il quale avrà una cura maggiore dei dettagli rispetto al prototipo mostrato nelle foto, al costo di 29 euro per la versione da montare oppure 30 euro per quella già fatta, che costerà solo un euro in più. Se siamo interessati a questo genere di dispositivi, forse non sarebbe una cattiva idea quella di provare a comprare la console homemade dell’utente.

🔴 Fonte: www.wired.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here