PostePay, arriva la nuova funzione che mette al sicuro l’utente: ecco come funziona

0
67

Delle aziende importanti e di nostra conoscenza hanno stretto una coplaborazione per quanto riguarda l’introduzione di un nuovo sistema digitale; a cosa servirà?

PostePay arriva la nuova funzione che mette al sicuro l'utente: ecco come funziona
PostePay si rivoluziona nuovamente – Androiditaly.com

Una partnership senza preavvisi

Sia PostePay che Mastercard stanno lavorando insieme per il lancio di Request to Pay in Italia, ovvero una opzione che permette di richiedere un pagamento digitale in tempo reale. In poche parole il venditore di un oggetto o di un servizio invia sul cellulare del cliente una richiesta di pagamento in tempo reale, il quale può decidere se rifiutarla se magari c’è un errore oppure pagare subito il conto.

Ce lo spiega molto bene Poste Italiane, parlandone a dovere: “La soluzione è applicabile in diversi ambiti di business e occasioni d’uso, dai pagamenti online a pagamenti ricorrenti di fatture o bollette, dal pagamento di tributi allo scambio di fondi tra persone. La partnership ha l’obiettivo di realizzare una soluzione innovativa, più semplice ed efficiente per digitalizzare le richieste di pagamento, semplificandone la gestione“.

Con il nuovo sistema gli utenti avranno perfino un unico punto di accesso per visualizzare ed eseguire i pagamenti, con la semplicità di qualche tocco sullo schermo all’app PostePay. Da questo vantaggio ne deriva un altro: parliamo della possibilità di avere una cronologia unificata in formato digitale di spese e pagamenti.

I vantaggi di un progetto come questo

PostePay arriva la nuova funzione che mette al sicuro l'utente: ecco come funziona
Questa miglioria sarà ottima – Androiditaly.com

Le compagnie garantiscono che saranno in grado di rendere efficienti i flussi in entrata e la gestione dei pagamenti, non per niente la collaborazione di Poste Italiane con Mastercard è strategica perché quest’ultima ha messo a disposizione l’esperienza migliorata all’estero, come negli USA dov’è impegnata con il Bill Pay Exchange. Ma ci sono anche delle dichiarazioni interessanti da leggere a tal proposito.

Un esempio è quella di Marco Siracusano, l’AD di PostePay, che ci parla del percorso dell’azienda: “La consolidata esperienza di PostePay, unita al ruolo di Mastercard nel mercato dei pagamenti internazionali, rappresentano i principali driver per il successo di “Request to Pay”, una soluzione innovativa che consentirà di ampliare l’ecosistema PostePay con servizi integrati a beneficio di tutti i nostri clienti, con l’opportunità di estendere l’offerta anche oltre i confini nazionali“.

E ora possiamo concludere con il commento di Mark Barnett, ossia il Presidente di Mastercard Europe: “Lanciando “Request to Pay” in Italia, siamo certi che la soluzione favorirà non solo i consumatori, offrendo loro controllo, flessibilità e sicurezza maggiori, ma fornirà anche una modalità più efficiente e conveniente ai venditori per garantire un servizio di assistenza di livello, migliorando sensibilmente la digitalizzazione delle imprese“.

🔴 Fonte: www.hdblog.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here