Grande cambiamento per il Canone Rai nel 2023, le novità sono assurde

0
98

Arrivano delle news non da poco per quanto riguarda il Canone RAI, cioè quel servizio che tutti quanti noi paghiamo per poter avere accesso ai canali della televisione italiana. Oramai è da tanto tempo che si spera venga tolto il prima possibile, mentre ora pare che siano state divulgate alcune informazioni importanti sulla questione. Di che cosa parliamo?

Grande cambiamento per il Canone RAI nel 2023, le novità sono assurde
Il Canone Rai cambia ancora una volta – Androiditaly.com

Il cambiamento che tutti aspettavano

Attualmente non possiamo pensare che l’abolimento del Canone Rai possa essere attuato facilmente: le normative al riguardo hanno delle basi fin troppo solide per poter afferare questo, motivo per cui dobbiamo sperare che le novità che hanno a che fare con il servizio si rivelino essere effettivamente di aiuto per tutti noi.

E forse potrebbe essere così, perché nonostante l’argomento sia sempre d’attualità – e lo confermiamo dal momento che se ne parli con più frequenta di quanto si creda -, sembra che nel 2023 arriverà un’importante novità per quanto riguarra il pagamento della tassa sul possesso di apparecchi audiovisivi.

Una nuova legge per il Canone Rai

Grande cambiamento per il Canone RAI nel 2023, le novità sono assurde
I prezzi delle bollette non fanno che aumentare – Androiditaly.com

Siamo sicuri che sarete contenti di sapere questo dettaglio alquanto singolare, leggete bene: i consumatori non pagheranno più il Canone Rai sulla bolletta dell’energia elettrica. La riforma è stata propriamente chiesta dall’Unione Europea nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, e prevede che entro il secondo semestre dell’anno l’Italia porti a termine almeno 55 risultati per ricevere la terza tranche di finanziamenti da 19 miliardi di euro.

E fra queste nuove riforme, come avrete sicuramente capito oramai, vi è anche la rimodulazione del sistema di versamento del canone Rai, che dal 1 Gennaio 2023, come previsto dal Decreto Energia, dovrà uscire per sempre dalla bolletta elettrica. La riscossione sara gestita in autonomia dello Stato, ed in merito le ipotesi sono tante visto e considerato che non si sa ancora nulla su come verrà organizzata.

Già qualcuno sostiene che vedremo la riscossione tramite il Modello 730, mentre altri dicono che avverrà dalle Regioni come avviene in quelle a statuto speciale. Ciò che preoccupa è che si pensi possa incrementare l’evasione fiscale, non per niente il Governo Renzi aveva scelto di integrare il Canone Rai nelle fatture energetiche proprio per ridurla. Tuttavia, non dimentichiamoci che lo scopo finale è di ridurre il costo delle bollette dell’energia elettrica in maniera tale da venire incontro a tutte le famiglie italiane.

🔴 Fonte: www.everyeye.it