Samsung rivoluziona il mondo dei wearable con il suo nuovo Smart Ring: a cosa serve esattamente?

0
223

Esistono diversi dispositivi intelligenti ormai, non per niente la tecnologia continua ad evolversi sempre di più offrendo numerose aspettative valide a tutti noi. E Samsung lo sa bene, anche perché ha intenzione di lanciare un anello smart davvero interessante: scopriamolo.

Samsung rivoluziona il mondo dei wearable con il suo nuovo Smart Ring, a cosa serve esattamente?
Non dovremo perderci l’opportunità di comprarlo qualora si rivelasse essere un dispositivo di tutto rispetto- Androiditaly.com

Un nuovo smart ring da parte di Samsung?

A parte gli orologi smart, le persone hanno anche una seconda preferenza: gli anelli intelligenti, forse molto più comodi da indossare durante la notte per monitorare il sonno. E pare che Samsung ne sia più che consapevole, poiché dalle ultime indiscrezioni l’azienda starebbe iniziando a lavorare su un proprio smart ring.

La notizia arriva dalla Corea del Sud, in cui viene detto che la società avrebbe avviato lo sviluppo di un anello intelligente che gli utenti possono indossare per monitorare la propria attività fisica e la salute. Secondo quanto riferito, Samsung sta collaborando con più compagnie per ottenere il massimo da questo dispositivo. E forse è vero: l’anno scorso, l’azienda ha persino chiesto un brevetto all’USPTO, per uno smart ring dotato di un cardiofrequenzimetro ottico e un sensore ECG.

Il successo degli anelli intelligenti e la loro evoluzione in futuro

Samsung rivoluziona il mondo dei wearable con il suo nuovo Smart Ring, a cosa serve esattamente?
Ci interessa il nuovo smart ring di Samsung? Se si proponesse con una certa tecnologia e utilità, potrebbe anche essere – Androiditaly.com

Ma sarà al pari, per esempio, di uno smartwatch a livello di utilità? Forse sì, anche perché le varie società di ricerche di mercato ci dicono che questi dispositivi diventeranno molto popolari nei prossimi anni poiché possono essere sempre indossati dagli utenti e offrono una migliore precisione di monitoraggio della salute. L’altro vantaggio, inoltre, è che questi dispositivi intelligenti hanno più autonomia di un tipico smartwatch dal momento non sono dotati di un display che consuma batteria.

Certo, mettiamo in conto che non possa paicere a tutti e c’è chi preferirebbe avere un orologio smart al polso piuttosto che un anello intelligente al dito. C’è da dire, però, che potrebbe sostituire le smart band se avesse un design discreto. Sicuramente è una strada vincente e per nulla ambigua, difatti molte aziende hanno creato i loro anelli intelligenti e sono risultati essere un successo. Degli esempi possono essere Oura Ring 3, Circular Ring e Go2sleep Ring. Che anche questo nuovo prodotto tech possa rivelarsi essere intrigante per tutti? Non lo escludiamo per nulla.

🔴 Fonte: www.techprincess.it