Vuoi un PC low-cost ma prestante? Microsoft ne offre uno ad una condizione

0
19

A quanto pare è proprio vero che Microsoft ci voglia viziare proponendo sempre più iniziative all’avanguardia e che potranno aiutarci ad ottenere dei dispositivi in cambio, come anche degli aggiornamenti notevoli sotto ogni punto di vista. In questo caso sembra che abbia messo a punto un nuovo “evento” dedicato solo a noi: di che si tratta?

Vuoi un pc low-cost ma prestante? Microsoft ne offre uno, ma ad una condizione
Basterà abbonarsi alla sua nuova “promozione” – Androiditaly.com

Microsoft regala PC? Sembrerebbe proprio di sì

Sentiamo spesso parlare di compagnie tech che vogliono accontentare i propri utenti, soprattutto se quest’ultimi vorrebbero ricevere sempre più informazioni interessanti oppure update sulle progettazioni future. E Microsoft questo lo sa bene, non per niente è ritornata alla ribalta con una nuova promozione.

Avrebbe intenzione mettere a disposizione di tutti noi dei computer a prezzo ridotto per coloro che saranno disposti a visualizzare pubblicità o a sottoscrivere un abbonamento. Ovviamente potrebbe sembrare una specie di fregatura detta in questo modo, tuttavia crediamo che ciò che abbia in mente non sia affatto male dopotutto.

Potremo ricevere un computer gratis, ma solo rispettando questa condizione

Vuoi un pc low-cost ma prestante? Microsoft ne offre uno, ma ad una condizione
Microsoft regala anche PC adesso – Androiditaly.com

Come abbiamo ripetuto è venuta fuori una informazione secondo cui sarebbe sufficiente sottoscriversi ad un abbonamento per ricevere in cambio un computer in cambio, un po’ come le offerte relative ai vari gestori telefonici in Italia praticamente.

In particolar modo l’azienda vorrebbe trovare e assumere un Principal Software Engineering Manager da impiegare nel quartier generale di Redmond, che ha luogo a Washington. Nella descrizione dedicata ai compiti che il candidato e la sua squadra saranno chiamati a svolgere si leggono alcuni dettagli importanti.

Però, concentandoci sulla redazione del sito Windows Latest possiamo leggere un passaggio – attualmente scomparso, forse eliminato dai giornalisti che lo hanno scritto – che sembra anticipare l’arrivo di una serie di PC economici supportati dalle inserzioni pubblicitarie o da formule di abbonamento, tutt’ora non specificate e dalla natura ignota.

Resta il fatto che proporre una iniziativa come questa, magari facendo leva sui provenienti della pubblicità, non è una cattiva idea, ma neanche originale ad essere onesti. Siti come Netflix e Amazon lo fanno da molto più tempo: la piattaforma di streaming propone abbonamenti sensazionali da sempre, mentre quella e-commerce tende a vendere articoli come gli eBook reader Kindle o i tablet Fire HD a coloro che accettano di visualizzare le inserzioni ad un costo ridotto.

🔴 Fonte: www.punto-informatico.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here