Google Messaggi ed iMessage di Apple: finalmente c’è comunicazione

0
12

D’ora in avanti sarà possibile comunicare fra gli utenti che utilizzano il sistema operativo di Google e quelli che fanno uso dei dispositivi della Mela. Si tratta di una innovazione senza precedenti e che potrebbe mettere più facilmente insieme queste due società, ma sarà davvero così utile la funzione?

Google Messaggi ed iMessage di Apple: finalmente c'è comunicazione
Grazie alla nuova impostazione di Google e Apple, comunicare – nonostante due sistemi operativi differenti – ora è più semplice – Androiditaly.com

L’interazione online tra le persone aumenta sempre di più, specialmente in questo caso. Difatti, se un utente Apple invia una reazione ad un messaggio a chi possiede un dispositivo Android, questa volta non arriverà più un sms descrittivo quanto più l’icona corretta, esattamente come il client ufficiale della Mela in poche parole.

LEGGI ANCHE: Instagram verificherà gli utenti attraverso un nuovo metodo a cui non potrete opporvi

E questa non può che essere una notizia davvero interessante visto e considerato che, in passato, fosse impossibile comunicare in questo modo. Ma vediamo di esplorare ancora meglio l’impostazione e di capire fino in fondo cosa avrebbe da offrire e quanto potrebbe essere utilizzata.

Gli errori corretti

Google Messaggi ed iMessage di Apple: finalmente c'è comunicazione
Anche se questo servizio d’ora in avanti è disponibile, non è così tanto indispensabile come sembra per via del fatto che esistano applicazioni come Whatsapp – Androiditaly.com

Cliccando su uno degli emoji inviati come reazione, l’utente Android vedrà un avviso in pop-up che dice “Tradotto da iPhone”, e ciò vale a dire semplicemente che le faccine della Mela hanno qualcosa di diverso, a livello di sfumature, rispetto alle altre piattaforme. Un esempio può essere che se in Apple è presente un cuore rosso, su Android, invece, dovrebbe trattarsi dello smile con gli occhi a cuore.

Naturalmente il senso è da interpretare, ma è abbastanza semplice da capire e questo non risulta essere un problema per nessuno. Inoltre, la reazione può essere modificata sia in iMessage che in Google Messaggi. Nonostante questa funzionalità, c’è da dire che l’utilizzo dei servizi di cui vi abbiamo parlato non è così tanto diffuso. Infatti, al loro posto, troviamo Whatsapp, il quale riunisce gli utenti di tutto il mondo in un’unica applicazione dove è possibile scriversi ogni giorno.

LEGGI ANCHE: Ritorna dal lontano 1997 Winamp: la Beta è quasi pronta, ma a cosa ci servirà ora?

In ogni caso sappiamo che questa feature dovrebbe essere rilasciata in seguito. Per il momento, infatti, Google si sta occupando di sistemare eventuali bug al riguardo, seppur la funzionalità fosse stata anticipata in passato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here