Android Auto ci stupisce: arriva la Dual SIM

0
52

Tempo di novità anche per Android Auto che guadagna la funzione Dual SIM. Finora per le telefonate era indispensabile servirsi della schedina impostata come principale. Ora finalmente sarà possibile selezionare la SIM che si intede usare.

Android Auto ha una nuova interfaccia che nasconde una sorpresa
Android Auto sempre più aggiornato.

La nuova versione v7.1.614554 rilasciata da Google per Android Auto ha finalmente permesso di accedere alla funzione Dual SIM. Dall’auto finora si era vincolati ad  effettuare le chiamate dal numero registrato come principale.

Un limite abbastanza scomodo per chi utilizza due utenze telefoniche diverse per lavoro e vita privata. La novità al momento è in rodaggio negli Stati Uniti ma Google la aveva annunciata già qualche mese fa. Si era parlato genericamente di un supporto ai profili di lavoro. Ora sappiamo cosa sottintendevano queste parole.

LEGGI ANCHE: Addio chiave per l’auto! Da ora ci pensa il sistema Android

Il primo ad accorgersi dell’aggiornamento pare sia stato un guidatore molto attivo sui social.. Mentre era alla guida dell’auto ha deciso di effettuare una chiamata, come sempre. Ma con sua sorpresa è comparsa una nuova schermata che gli ha permesso di selezionare la SIM. Una scoperta che subito è stata condivisa sul web tramite Reddit.

La funzione Dual SIM garantisce anche la ricezione delle chiamate per entrambe le schede. Non ci sarà più il rischio di perdere una telefonata importante mentre si viaggia. Non resta che aspettare il nostro turno…

Android Auto, un aiuto alla guida

Android Auto, per essere sicuri in viaggio.

Per utilizzare quest’applicazione per smartphone basta collegare il dispositivo Android all’unità centrale dell’auto. A questo punto salvo incompatibilità lo schermo del telefono sarà replicato sul display della macchina. Grazie all’assistente Google è sufficiente impartire le istruzioni per usare il cellulare alla guida senza distrazioni.

Una volta pronunciato il ridondante “Ok Google” basterà chiedere ad esempio le indicazioni stradali necessarie. Memorizzare le posizioni “Casa” o “Lavoro” può tornare utile.

Una volta attivato il collegamento si potrà utilizzare lo smartphone solo dal display della macchina. La schermata del cellulare continuerà a mostrarsi nera con il nome dell’applicazione in uso in fermo immagine.

LEGGI ANCHE: Android Auto viene ancora rivoluzionato: stavoltà sarà incredibile

Il servizio è supportato su ben 400 modelli di auto tra le più diffuse. Per citare qualche nome si possono ricordare Citroën, Fiat, Ford, , Renault, Smart e Skoda. Per ogni dubbio la lista ufficiale è sempre visibile sul sito ufficiale Android. A volte tuttavia è considerato un optional quindi informarsi al momento dell’acquisto del veicolo è fondamentale.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here