Canone Rai: c’è un modo perfettamente legale per avere l’esenzione dalla tassa, ecco quale

0
129

In maniera molto più che legale, è possibile evitare di versare la tassa sul canone Rai. Ma in che modo è possibile avere l’esenzione necessaria? 

E’ possibile essere esenti dal pagare il canone RAI? – Androiditaly.com

Canone Rai. Quante ne abbiamo sentite al riguardo? Dai nostri genitori a noi che ci siamo ritrovati, freschi di casa e tv nuova, a doverla pagare (non una cifra esorbitante, ma voi quante volte vi fermate sui canali RAI?) in quanti vorrebbero che sparisse per sempre? Ma si tratta di una tassa che riveste la sua importanza in Italia, e non ci si può divincolare. Infatti la Rai è la Televisione di Stato e non può contare sulle stesse dinamiche che regolano i canali privati del settore, come la sua principale rivale Mediaset. Senza contare anche le nuove aggiunte come premium.

LEGGI ANCHE: Canone RAI al via il cambiamento anche sulla bolletta: ecco cosa cambia e come si pagherà

Ricordiamo poi che dal 2016 il pagamento del canone Rai lo trovate nella bolletta della corrente elettrica.  Una misura concepita per contrastare l’elevato tasso di evasione per tutti coloro che “non si ricordavano di pagarlo”.

Canone Rai, chi può ottenere l’esenzione

Come richiedere l’esenzione – Androiditaly.com

Se si rientra però in due categorie precise, è possibile essere esenti dal pagamento, il quale ammonta  ad una cifra non così esagerata, 90 euro all’anno, divisa in dieci rate annuali. L’esenzione però spetta solo a coloro che :

  1. non possiedono alcun televisore in casa.  E in questo caso, è necessario presentare una dichiarazione che ne attesti ciò. Ma se si sta mentendo, bisogna considerare che si sta commettendo un reato punibile con una sanzione amministrativa o con il carcere. Questa dichiarazione, firmata e completata correttamente, va portata direttamente all’ Agenzia delle Entrate, entro il 31 gennaio o nell’altra data disponibile. Lo si può fare recandosi in una qualsiasi sede nazionale dell’Ente oppure, vista la situazione COVID, inoltrando la domanda con posta elettronica certificata PEC o attraverso raccomandata postale. Un’altra data che potete rendere in considerazione è il 30 giugno 2022, se non riuscite a consegnarla il 31 gennaio 2022.

LEGGI ANCHE:Google ora si prende anche la RAI: sicuramente così la qualità di segnale migliorerà parecchio

2. Oltre alla categoria citata sopra, ad avere  l’esenzione dal pagamento del canone sono anche gli over 75 ed i pensionati, che hanno un reddito che non arriva agli 8mila euro all’anno. In quest’ultimo caso l’esonero viene applicato in modo automatico, ergo non ci sono domanda da compilare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here