Nel Metaverso sta prendendo esplodendo il mercato immobiliare con cifre da capogiro

0
211

Il Metaverso continua ad affascinare pur nella sua intangibilità. In prospettiva di poterlo “abitare” in molti stanno acquistando spazi e strutture interamente digitali. Ha così preso piede un mercato immobiliare…nel virtuale.

realtà virtuale
A caccia di un immobile nel Metaverso, un fenomeno in crescita. – Androiditaly.com

Da quando la nuova idea di Mark Zuckenberg è stata annunciata molti hanno preso a sognare il Metaverso. Un’ossessione al cui centro ruota un possibile mondo virtuale dove trasferirsi per avere esperienze tramite la rete. Alcuni ne sono affascinati e altri intimoriti ma l’argomento è sulla bocca di tutti.

Alla parola “trasferimento” viene da pensare che occorra una nuova casa dove spostarsi. Per questo è stato avviato un mercato immobiliare per costruzioni fatte solo di pixel e codici, da utilizzare nel mondo alternativo. E nonostante non si tratti di spazi fisici i prezzi sono tutt’altro che modici.

LEGGI ANCHE: Incredibile hardware per “toccare” il Metaverso: il coinvolgimento vero inizia così

Le transazioni per le abitazioni del Metaverso sono anch’esse del tutto virtuali. Per pagare non basta certo il contante ma occorre passare per le criptovalute e gli NFT (Non-Fungible Token). Questi token crittografici garantiscono l’auteticità del pagamento e stabiliscono la proprietà della struttura virtuale, scritta su registro Blockchain.

Se si acquista un “terreno” virtuale, l’uso che se ne può fare è simile a quanto avviene nella realtà. Può essere rivenduto in futuro, usato per edificarci o allestire eventi digitali. Al momento gli acquisti in questo mercato si contano già per diverse migliaia di dollari.

Come fare acquisti immobiliari nel Metaverso

virtual blocks
Occorre valutare molti parametri per l’acquisto del terreno migliore, anche in digitale. – Androiditaly.com

Un esempio che può guidare nella scelta è fornito dal metaverso di Decentraland. Il sito meteva in vendita appezzamenti della realtà virtuale già dal 2017 e finora ne ha venduti più di 100.000. La criptovaluta sfruttata per gli acquisti di Decentraland è derivata dalla nota Ethereum.Il prezzo dei terreni varia come nel mondo reale a seconda della posizione nella mappa virtuale del metaverso di riferimento. In periferia i posti meno costosi, e le tariffe man mano che ci si avvicina alle zone centrali.

LEGGI ANCHE: The Sandbox: comprato uno yacht virtuale a 650.000 mila dollari per percorrere le acque del Metaverso

Non mancano ovviamente le agenzie immobiliari virtuali per dare consigli sugli investimenti e agevolare nella rivendita a terzi. Guadagnarci è possibile, ma occorre tenere presente una caratteristica del Metaverso. I terreni reali sono esauribili mentre quelli virtuali no, quindi il prezzo può fluttuare in modo impevedibile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here