Addio al tanto amato (e discusso) iPod: interrotta la produzione dopo 20 anni dal primo lancio

0
43

Il primo iPod arrivò nel 2001, presentato dallo stesso Steve Jobs. L’ultimo a quanto pare invece sarà prodotto quest’anno. Si tratta di iPod touch, l’ultimo modello ancora disponibile del dispositivo portatile per ascoltare musica.

iPod e spartito
Requiem per gli iPod, dopo vent’anni di onorata produzione è giunta la fine. – Androiditaly.com

Per chi ha passato l’adolescenza a correre o viaggiare con il fedele iPod in mano e gli auricolari con il filo è tempo di lutto. La Apple ha comunicato che l’era di questo prodotto è finita, o meglio lo sarà con quest’anno. Una volta finite le scorte di magazzino dei negozi di elettronica trovarne uno nuovo sarà davvero impossibile. L’ultimo modello che la Mela ha rilasciato per la serie iPod era il dispositivo Touch.

Il primo modello risale al lontano 2001. Fu presentato da Steve Jobs in persona il 23 ottobre di quell’anno. Hard disk della capienza di 5GB, peso di 186 grammi e aveva un’autonomia di 10 ore. Un gioiellino per l’inizio degli anni 2000 e il prezzo lo confermava: 399 dollari.

Al primo dispositivo ne sono seguiti altri negli anni tra cui gli iPod Shuffle, da poco tornati di moda grazie a TikTok. Ora invece parte la corsa per accaparrarsi l’ultimo modello touch, che al momento vale 249 euro. Certo, è probabile che qualcuno provi a rivenderli vista la loro improvvisa rarità.

Lanciati nel 2019, gli iPod touch non hanno incontrato il successo sperato. Da qui la decisione della Apple, non con poco rammarico.

I modelli di iPod dal 2001 a oggi

ipod storia
Una storia lunga vent’anni per le playlist portatili – Androiditaly.com

Dopo il primo modello del 2001 nel 2004 seguì l’iPod mini. Misure degne del suo nome: 91×51 mm di superficie e spessore di 14 mm. La durata della batteria era leggermente inferiore al modello precedente, otto ore. Sul mercato non era rimasto a lungo, dato che nel 2005 la Apple aveva puntato sull’iPod nano.

La playlist si poteva decisamente incrementare con il modello del 2005. Dai 5 GB del 2001 si poteva arrivare ai 16 GB. Si tratta forse del modello più longevo, rimasto in vendita fino al 2017. Inizialmente si poteva comprare solo nei colori bianco o nero, ma dal 2006 erano arrivate le colorazioni argento, verde, azzurro e fucsia. Era ancora più sottile dell’iPod mini, appena 6,9 mm.

Nello stesso periodo spopolavano i modelli Shuffle, comodi grazie alla clip per i vestiti o le borse in modo da non doverli tenere in mano. Infine iPod touch, uguale come aspetto ad un iPhone ma senza la possibilità di telefonare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here