Ikea propone il fotovoltaico Fai-da-Te, ma è davvero conveniente? Ecco come funziona

0
122

Da IKEA si può trovare davvero tutto, compresi i pannelli solari per un impianto casalingo. Una proposta commerciali sicuramente accattivante visti i costi energetici. Tuttavia prima di correre ai magazzini ci sono dei fattori da considerare.

pannelli sul tetto
Chi non vorrebbe un impianto veloce da costruire a casa propria? – Androiditaly.com

Grazie alla collaborazione fra la multinazionale svedese di prodotti per interni e la società Wölmann dopo salotti e camere nei magazzini è possibile acquistare anche pannelli solari. Una possibilità che per molte famiglie alle prese con bollette considerevoli diventa un faro di luce (solare) e di speranza. Tuttavia data la complessità della loro installazione non basta caricarli in auto dopo un salto da IKEA e partire.

Prima di tutto non si compra niente senza una perizia tecnica, che viene proposta dai tecnici di Wölmann. Questa viene addebitata solo in caso non vada a buon fine e costa 199 euro.

Il nuovo Ecobonus inoltre garantisce uno sconto immediato del 50%. Le soluzioni offerte sono varie, comprensive di inverter e configurazione. In certi casi comprendono anche un sistema di accumulo per l’energia solare prodotta dai pannelli. I prezzi chiaramente variano in base all’estensione dell’impianto, che comporta una quantità variabile di materiale. Dopo il primo sopralluogo provvede Wölmann a inviare il preventivo e in caso venga accettato l’azienda procede ad installarlo.

Le offerte da IKEA

edificio IKEA
Da IKEA ci sono diverse soluzioni disponibili per il proprio impianto per la casa. – Androiditaly.com

I progetti che nascono dalla collaborazione fra IKEA e Wölmann si chiamano impianti SOLSTRÅLE. Questi sono disponibili secondo due possibili formula, la Basic e la Plus. L’impianto Basic comprende pannelli solari in silicio policristallino e ha una potenza di 2 kWp (kilowatt picco). Il policristallino ha solitamente un costo di produzione rispetto al monocristallino in quanto deriva dalla fusione dei resti del silicio. Per quanto riguarda invece l’impianto Plus utilizza pannelli monocristallini e ha una potenza maggiore rispetto al Basic, ossia 3 kWp.

Il sito di IKEA propone delle stime anche in base al numero di persone del nucleo familiare con presenza o assenza della batteria di accumulo da 5 kWh. I consumi sono stati stimati per famiglie di due, tre e quattro o più persone.

Per gli impianti fino a € 6.000 si può utilizzare una formula di pagamento rateale fino a 60 mesi mentre se costano di più si può arrivare alla soluzione di 120 mesi.

Occorre specificare che la vendita dei pannelli è riservata però ai soci IKEA Family o IKEA for Business, e dunque occorre registrarsi prima di qualsiasi valutazione.

 

🔴 FONTI: www.ikea.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here