Switch off natalizio? È previsto appena prima di Natale, quest’anno vacanze senza televisione?

0
51

Ormai si sapeva già che entro la fine dell’anno sarebbero scomparsi anche gli ultimi canali in MPEG2. Le ultime notizie però suggeriscono che il termine dello switch-off sarà la data del 20 dicembre, prima ancora che arrivi il Natale. 

televisione natalizia
Altro che gennaio, ormai il passaggio al DVB-T2 è imminente e arriverà prima di Babbo Natale. – Androiditaly.com

Un addio prima delle feste

Nel corso di ottobre dovrebbe arrivare la conferma definitiva da parte di Mediaset, ma c’è una data che aleggia per lo spegnimento dei canali MPEG2. Mentre i più ottimisti pensavano che il passaggio definitivo al nuovo digitale terrestre fosse previsto per gennaio 2023 pare che ci sarà un’amara sorpresa. La data ipotetica infatti è quella del 20 dicembre, addirittura prima delle vacanze di Natale.

Per chi ancora non possiede un decoder DVB-T2 dunque è il momento di affrettarsi qualora questa ipotesi dovesse trovare conferma. Nonostante i numerosi avvisi pare che ci siano ancora 2 milioni di apparecchi televisivi che ancora non hanno provveduto ad adeguarsi all’MPEG4.

Il processo avviato l’8 marzo secondo la roadmap ha terminato di riorganizzare le frequenze quest’estate. Sono passati mesi e mesi, eppure pare che qualcuno voglia prendersi tardi come succede spesso. Questo significa che probabilmente assieme ai reagli ci sarà chi correrà a procurarsi un decoder dell’ultimo minuto. Del resto sono ancora attivi gli incentivi previsti dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Gli incentivi del MiSE

telecomando tv
Il MiSE ha previsto ben 151 milioni di euro per il passaggio al nuovo digitale terrestre. – Androiditaly.com

La legge di Bilancio del 2019 aveva stanziato per i tre anni successivi un fondo cospicuo per gli incentivi al passaggio al DVB-T2. Per la precisione si trattava di 151 milioni di euro per il cosiddetto Bonus TV-Decoder.

In tutto il singolo incentivo, per il momento ancora valido, è di 30 euro e vale per l’acquisto di un nuovo televisore o un decoder. La sua scadenza definitiva è fissata per la fine dell’anno corrente, ossia il 31 dicembre 2022.

Naturalmente questo bonus è soggetto a dei limiti per le famiglie richiedenti. Infatti è possibile richiedere l’incentivo solo qualora l’ISEE non superi i 20.000 euro. L’erogazione del bonus avviene tramite sconto da parte del venditore al momento dell’acquisto dell’apparecchio.

Prima di procedere però è meglio consultare l’elenco dei venditori che hanno deciso di aderire, che è disponibile sul sito del MiSE. Allo stesso modo c’è una lista dettagliata dei prodotti su cui è possibile applicare lo sconto.

Mentre si attende l’ufficialità della data, viene da chiedersi come la campagna informativa avrà luogo prima di Natale.

 

🔴 FONTI: www.mise.gov.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here