Rimborsi per le schede video RTX da parte di Nvidia, chi può chiedere il risarcimento?

0
89

Ansiosi di ricevere un rimborso per la propria scheda video? Ora sarà possibile farlo grazie alla nuova iniziativa di NVIDIA; ecco come funziona.

Rimborsi per le schede video RTX da parte di Nvidia, chi può chiedere il risarcimento?
Avremo modo di rimborsare la nostra scheda RTX – Androiditaly.com

Lo scarso successo delle schede RTX, e ora?

NVIDIA, di recente, ha ritirato dal mercato le sue GeForce RTX 4080 12 GB a causa di diverse lamentele di coloro che le hanno acquistate, i quali sostenevano che non fossero in grado di rispettare le specifiche tecniche promesse. E da queste considerazioni, la società ha deciso di lanciare il mercato soltanto la RTX 4080 16 GB, lasciandosi alle spalle l’altra scheda video.

Ma non è finita qui, perché la news ha colto impreparati non solo gli appassionati, ma anche i partner di NVIDIA, molti dei quali avevano già messo in moto la produzione della scheda e soprattutto delle scatole, spendendo non poco denaro per questa attività. A tal proposito, la compagnia sembra sia disposta a procedere con rimborsi speciali ai collaboratori per quanto concerne le scatole, che ovviamente dovranno andare allo smaltimento.

Una considerazione importante sulle schede di NVIDIA

Rimborsi per le schede video RTX da parte di Nvidia, chi può chiedere il risarcimento?
Basterà seguire la procedura dettata dalla società per avere il rimborso – Androiditaly.com

Non sappiamo dirvi se NVIDIA deciderà di accollarsi gli altri costi, come quello della manodopera che ha preparato le schede per la spedizione e che, adesso, dovrà essere impiegata per sballare le schede dalle scatole ed eliminare tutti gli identificativi. Tra questi, però, potrebbe essere necessario anche il flash del BIOS nel caso la scheda venga proposta con un nome diverso, a meno che l’azienda non scelga di procedere dai driver mantenendo il PCI ID.

Sta di fatto che sulla base delle fonti di Gamer Nexus, la RTX 4080 12 GB arriverà sul mercato in futuro come GeForce RTX 4070 o 4070 Ti e a un prezzo più basso di quello indicato finora, pari a 1.109 euro circa. Il presunto cambiamento potrebbe avere ripercussioni sui futuri piani di NVIDIA per le schede di fascia minore che sicuramente la società stava già pianificando, sia in termini di nome che di specifiche si intende.

A questo punto non rimane altro che attendere maggiori novità e aspettare che la compagnia proclami in definitiva che cosa fare. Che sia stata una figuraccia la sua? Può darsi visto e considerato che nessuno si aspettava che potesse fallire nel suo intento, ma a quanto pare alcune sue schede video hanno fatto cilecca. Speriamo soltanto che una tale situazione non si ripeta.

🔴 Fonte: www.hwupgrade.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here