Age of Empire 4: ora puoi vivere anche ai tempi del Sacro Romano Impero

0
19
Preparati a vivere il Sacro Romano Impero - Androiditaly.com

Ecco il trailer di Age of Empire 4. Interamente dedicato al Sacro Romano Impero, una delle civiltà in cui potremo immedesimarci. 

Age of Empires 4 – Androiditaly.com

Ambientato nel Sacro Romano Impero

Ecco il nuovo video di Age of Empires IV pubblicato da Microsoft proprio due giorni fa. Questa volta è interamente dedicato al Sacro Romano Impero, una delle civiltà che potremo usare nel videogioco. Si tratta di una fazione specializzata nella fanteria, che dispone di unità religiose uniche capaci di dare grande supporto alle altre unità e alle fortificazioni.

Preparati a vivere il Sacro Romano Impero – Androiditaly.com

Piccola parentesi sull’epoca storica

Il Sacro Romano Impero fu un agglomerato di territori dell’Europa centrale e occidentale nato nell’Alto Medioevo ed esistito per circa un millennio. Il territorio è considerato la continuazione dell’Impero romano d’Occidente e perciò rappresenta un potere universale. L’aggettivo “sacro” sottolineava che la rinascita del potere imperiale era legata alla religione cattolica e doveva considerarsi voluta da Dio; per questo motivo il potere di incoronare l’imperatore era attribuito al papa.

E’ stato fondato nel 962, la data in cui è stato incoronato Ottone I. L’impero di Ottone ereditava gran parte dell’Impero carolingio, ma non la parte occidentale, più o meno l’odierna Francia.

Perché giocare a Age of Empires 4

Age of Empires 4 è uno strategico in tempo reale a sfondo storico, sequel di Age of Empires III: Age of Discovery. Come accennato, una delle ambientazioni più affascinanti proposte dal gioco è il Sacro Romano Impero, che abbraccia il periodo tra il 936 e il 1517 d.C.

LEGGI ANCHE: Nuovo Age of Empire IV GRATIS solo per questa settimana

Prenderemo parte ad una civiltà formata da una potente fanteria, resa ancora più forte dalla loro unità di supporto religiosa, il Prelato. È anche in grado di respingere i nemici attraverso diverse strategie difensive. Affrontarli in battaglia richiederà un’adeguata preparazione: le unità possono curarsi velocemente dagli attacchi, e il devastante attacco ad area dei Lanzichenecchi rende questa civiltà un osso duro da contrastare.

LEGGI ANCHE: Netflix rilascia per gli abbonati con smartphone Android i suoi giochi gratis

Tante civiltà giocabili

L’ambientazione è quella medievale, con otto civiltà disponibili al lancio. Torna la stessa divisione delle ere del secondo capitolo (Alto Medioevo, Età feudale, Età dei castelli, Età imperiale), mentre fra le novità vi sono quella di poter pattugliare le mura con le unità e la radicale diversificazione del gameplay per ciascuna civiltà (con qualche elemento comune come i generici soldati di base).

Il gioco sarà disponibile solo su PC a partire dal prossimo 28 ottobre 2021.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here