Honor 50 sbarca in Italia con rete 5G, sensore da 108mpx e ricarica ultraveloce a un prezzo moderato

0
95

Dopo il lancio iniziale finalmente anche da noi sarà possibile acquistare l’ultimo nato del brand cinese che ha già fatto molto parlare di se

Scontro USA vs Honor: per quale ragione si rischia il blocco?
Honor, in origine, era un marchio di proprietà di Huawei – Androiditaly.com

Ne è passato di tempo da quando la Honor rappresentava la seconda linea, ovvero la versione economica dei dispositivi, dell’Huawei. Oggi complice il veto posto dagli Stati Uniti, ma anche una realtà commerciale e tecnologia che non ha nulla da invidiare alla casa madre, l’azienda si è ricavata un posto al sole tra le società di Big Tech più interessanti.

LEGGI ANCHE: Huawei Nova 9 e Honor 50: identico prodotto ma con due brand, cosa sta accadendo in Cina?

Ecco come questa piccola realtà si è giocata il tutto per tutto e ha vinto una scommessa molto sfidante. Grazie infatti al suo Honor 50, che in brevissimo tempo ha ricevuto il plauso dei tecnici ed è entrato nel cuore degli utenti.

Le caratteristiche di Honor 50 che lo eleggono quale proposta tra le più interessanti del panorama tecnologico

La fotocamera dell’Honor 50 è uno dei pezzi forti di questo smartphone che non teme confronti con i competitors più blasonati – Androiditaly.com

Sul sito e-commerce italiano abbiamo già la possibilità di scoprirne il prezzo. Con 599€, in pre-ordine a partire dal 12 novembre, ci potremo portare a casa un potente smartphone che ha il suo punto di forza nel comporto della fotografia.

La fotocamera posteriore da 108 Mp è dotata di quattro sensori, ed è composta da un complesso sistema articolato specializzato per rendere le immagini al meglio. Che stiate effettuando uno scatto grandangolare che un bokeh il risultato sarà sempre eccellente. Il sensore principale invece è da 1/1,52″ con un’apertura f/1.9. Sarà possibile inoltre avvalersi di uno zoom digitale da 10x molto utile. Non manca ovviamente la fotocamera anteriore, fondamentale per scattare tutti i nostri selfie.

Anche il comparto video è davvero interessante. Honor 50 infatti ci permetterà di registrare in modalità Dual View sfruttando contemporaneità le due inquadrature. Ma non mancheranno i supporti software per post produzione per dare maggior risalto al girato.

LEGGI ANCHE: Honor MagicBook V 14 avrà già Windows 11 installato: il primo tra tutti

Dal punto di vista funzionale l’aspetto da non trascurare è il refresh rate e 300 Hz di touch sampling rate. Come questa potente caratteristica incida sulle prestazioni del dispositivo è un aspetto da prendere in considerazione. Avere una frequenza di aggiornamento così marcata tende a prosciugare facilmente la batteria. Nel caso di questo apparecchi tuttavia non sarà cosi. A garantirci una gestione mirata sarà infatti il sistema di aggiornamento dinamico intelligente che sarà in grado di riconosce le modalità di impiego modulandolo in base alle effettive necessità del momento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here