The Matrix Resurrections avrà i suoi NFT grazie ad accordo con Warner Bros

0
154

Grazie ad una collaborazione davvero spettacolare, adesso sarà possibile acquistare gli oggetti virtuali di una nota serie di film che conosciamo molto bene.

The Matrix Resurrections avrà i suoi NFT grazie ad accordo con Warner Bros
Matrix è uno dei film più visti in assoluto dal momento che, la trama, tende a rappresentare la realtà in un modo analogo – Androiditaly.com

Warner Bros. e la nota società che collabora con questa azienda, cioè Nifty’s, hanno deciso di portare avanti un progetto allo scopo di permettere ai fan di acquistare degli oggetti virtuali unici e che si ispirano a Matrix.

Tutto questo sarà in occasione del film che uscirà direttamente l’anno prossimo, cioè Matrix Resurrections, e che arriverà direttamente nelle sale cinematografiche l’1 gennaio 2022. Nel frattempo, però, noi potremo acquistare i suoi NFT.

LEGGI ANCHE: Netflix passa ai videogames per cellulari: ecco i primi titoli e compatibilità

Non si tratta della solita vendita di gadget particolari a cui siamo sempre stati abituati nel corso del tempo, bensì di qualcosa molto diverso dal solito e che potrebbe interessarci non poco. Questo perché, le due società, si sono premurate di rimanere fedeli all’idea originale.

Il progetto “Matrix”

The Matrix Resurrections avrà i suoi NFT grazie ad accordo con Warner Bros
Dovrà passare diverso tempo prima di vedere il prossimo film di Matrix – Androiditaly.com

Infatti, il progetto Matrix ricorda chiaramente delle sperimentazioni con avatar artistici, esattamente come quelli che abbiamo in passato nei CryptoPunks ad esempio. In questo caso acquisiscono una forma unica nel loro genere, visto che gli utenti possono condividerli sui social network o sulle altre piattaforme attualmente esistenti.

Nifty’s metterà a disposizione 100.000 avatar, vendendoli a 50 dollari ciascuno, a partire dal 30 novembre, in cui, dopo aver comprato il nostro avatar, dal 16 dicembre potremo scegliere di compiere una azione particolare. Dargli la pillola blu per poterlo fare restare in Matrix, oppure quella rossa che lo trasformerà in un ribelle contro l’ordine generale.

Sappiamo anche che nei prossimi mesi saranno aggiunte ulteriori sfide e funzionalità differenti con cui aggiornare i propri avatar o ottenere altri NFT. E se il progetto si rivelerà essere un successo, probabilmente acquisiranno un valore nel tempo permettendo a chi li ha presi di poter guadagnare in un futuro prossimo.

LEGGI ANCHE: Switch Off della rete 3G: ecco chi sarà costretto a cambiare SIM

Jeff Marsilio, il CEO e Co-Fondatore di Nifty’s, si esprime in merito dicendo: “Il tema dell’identità digitale e della scelta, e il possesso di quell’identità, ricorda il senso del franchise di Matrix. È un’opportunità per sfruttare quello che abbiamo già creato con gli avatar sotto forma di NTF e portarlo all’attenzione di un pubblico più ampio“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here