TaskbarXI di Windows ha molto di quella di OSX di Apple: scopriamola nel dettaglio

0
102

Microsoft non si è limitata soltanto ad aggiornare il layout del suo sistema operativo, ma anche di migliorare l’intera barra delle applicazioni, rendendola migliore e decisamente più funzionale rispetto a prima. Ma cosa è stato modificato?

TaskbarXI di Windows ha molto di quella di OSX di Apple: scopriamola nel dettaglio
Ecco la nuova barra delle applicazioni, la quale può essere ridimensionata, centrata o spostata in base alle proprie esigenze – Androiditaly.com

Microsoft apporta cambiamenti, da sempre, interessanti e che mirano a rendere Windows maggiormente rapido rispetto alle precedenti patch. Lo abbiamo potuto vedere con la versione 11 che, nonostante delle controversie al riguardo, pare che, alla fine, non si sia rivelata essere un pessimo aggiornamento.

LEGGI ANCHE: Razr 3 in arrivo: Motorola immetterà sul mercato la nuova versione nel 2022 ed ecco quello che già sappiamo

Tuttavia, l’azienda ha voluto continuare fornendo altri update relativi al miglioramento del suo sistema operativo, e a quanto sembra potrebbe anche essere riuscito a renderlo più utilizzabile in generale. Vediamo, dunque, quale sia il risultato finale.

Le caratteristiche della feature

TaskbarXI di Windows ha molto di quella di OSX di Apple: scopriamola nel dettaglio
Le dimensioni della barra possono essere modificate, difatti non è necessario mantenerla alle sue dimensioni originali – Androiditaly.com

Il nuovo design di Microsoft per Windows 11 ha avuto a che fare, in modo principale, con la barra delle applicazioni, e questa, nonostante si estenda a tutta la larghezza dello schermo, mostra ugualmente le icone centrate. Ovviamente, qualora non si apprezzasse questa nuova visualizzazione, si potrà decidere di tornare direttamente al vecchio layout.

Lo stile, però, non è molto diverso da quello di macOS, ma lo è ancora di più con il sistema operativo di Apple per via di TaskbarXI, ovvero il software che aggiunge altre opzioni di personalizzazione a Windows 11. Tra quelle disponibili, ad esempio, vediamo anche la possibilità di restringere la barra delle applicazioni.

Ci saranno pure quelle del supporto a più monitor, ridimensionamento DPI separato e suddivisione in riquadri sinistro e destro. Gli sviluppatori, inoltre, affermano di aver già iniziato a lavorare ad alcune impostazioni grafiche che presto saranno introdotte, ma al momento dovremo attendere per il semplice fatto che le stiano progettando e che, ancora, non possano essere rilasciate.

LEGGI ANCHE: NVIDIA DLDRS ovvero la nuova tecnologia Deep Learning Dynamic Super Resolution: come si attiva?

Ma è promettente la questione ugualmente: hanno voluto migliorare il sistema operativo introducendo configurazioni e impostazioni sempre più interessanti tra loro, portando, inoltre, gli utenti a sviluppare una maggiore fiducia nei loro confronti proprio per questo. Comunque sia, concludiamo suggerendo a tutti voi di tenervi aggiornati in merito ai possibili update di Windows 11; è probabile che ne possano uscire altri in seguito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here