Google Music per Android adesso permette di usare la scheda SD come cache

Logo di Google MusicL’ultimo aggiornamento per l’applicazione Google Music per Android farà sicuramente felice molti utenti perché rimedia a quello che è sempre stato il suo principale collo di bottiglia, ovvero lo spazio di memorizzazione.

L’ultimo aggiornamento di Google Music per Android permette di salvare la cache della musica e le canzoni segnate per l’ascolto offline sulla scheda microSD del terminale e non più solo sulla memoria interna.

Google Music permette di salvare la cache su SD 
Questa funzionalitò sperimentale sarà molto apprezzata soprattutto da chi ha terminali più datati o comunque dotati di poca memoria interna e permetterà a molte più persone di portare con sé la propria musica preferita.
 
L’aggiornamento aggiunge anche nuove opzioni di condivisione della musica, prima limitata solo a Google+, e la possibilità di ascoltare brani casuali selezionati tra tutta la musica di un singolo autore su Google Play Music Unlimited.

Approfondimenti: Applicazione Google Play Music su Play Store

Fonte: Android Community

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: