HTC Desire EYE è uno smartphone Android impermeabile con fotocamera da 13 Megapixel sia posteriore che anteriore

Logo di HTC Desire EyeAll’evento di oggi a New York oltre alla fotocamera compatta HTC RE è stato svelato al pubblico il nuovo smartphone HTC Desire EYE che offre una delle esperienze fotografiche più complete per smartphone grazie alla fotocamera da 13 Megapixel presente sia sul lato posteriore che sul lato anteriore.

Come riportato anche dai nostri colleghi di Hi-Tech Italy, HTC Desire EYE possiede un display FullHD da 5.2 pollici, un processore quad core Qualcomm Snapdragon 801 da 2.3 GHz, 2 GB di RAM, 16 GB di memoria interna espandibile, casse frontali stereo BoomSound. Il tutto racchiuso in una scocca unibody impermeabile certificata IPX7.

HTC Desire Eye da tutte le angolazioni 
HTC Desire EYE ha una batteria da 2400 mAh, tre microfoni per una migliore qualità delle registrazioni audio, un tasto fisico per la fotocamera e flash dual LED su entrambe le fotocamere.

Il sensore BSI adottato sulle fotocamere dello smartphone permette di effettuare riprese e scatti anche in condizioni di scarsa luminosità mentre l’alto numero di Megapixel consente di effettuare modifiche, ritagli e stampe senza prolemi.

HTC Desire Eye blu
La presenza del tasto fisico dedicato per la fotocamera, oltre a permettere una migliore ergonomia quando si scattano foto utilizzando una mano sola, apre la porta anche alla possibilità di effettuare foto subacquee senza la necessità di usare case protettivi esterni.

A livello software HTC Desire EYE vede il debutto di HTC EYE Experience, che promette di portare l’esperienza di videoconferenze e video chat su un altro livello.

HTC EYE Experiece permette effettua il tracciamento dei volti e mantiene le persone al centro dell’inquadratura, con la possibilità di tracciare fino a quattro persone all’interno di una stanza dividendo lo schermo in quattro parti.

È anche possibile condividere il contenuto dello schermo, una funzionalità finora presente solo a livello desktop portata per la prima volta in ambito mobile.

La funzionalità Split Capture di HTC EYE Experience permette di visualizzare in spli-screen foto o video riprese dalle fotocamere anteriore e posteriore dello smartphone senza dover ricorrere alla più consueta miniatura per l’utilizzatore.

La funzionalità Crop-Me-In permette di ritagliare automaticamente il volto dalle riprese della fotocamera anteriore e piazzare la miniatura all’interno delle riprese della fotocamera posteriore.

La funzionalità Voice Selfie consente lo scatto tramite comando vocale senza dover ricorrere a gesti particolari: i comandi “say cheese” e “smile” azioneranno uno scatto dalla fotocamera anteriore mentre i comani “action” o “rolling” innescheranno la registrazione di un video.

HTC EYE Experience include anche funzionalità introdotte precedentemente su HTC Desire 820 come Face Fusion e Live Makeup.

HTC EYE Experience sarà disponibile nei prossimi mesi sui seguenti terminali: HTC One (M7), HTC One (M8), HTC One E8, HTC One mini, HTC One mini 2, HTC One max, HTC Desire 816, HTC Desire 820 e HTC Butterfly 2.

Selezione clip in HTC Zoe
L’applicazione HTC Zoe è stata potenziata per diventare il centro di una community per il video editing sociale. L’applicazione permette di remixare facilmente foto e video aggiungendo temi e colonne sonore.

Le nostre creazioni potranno poi essere condivise con i nostri a mici che potranno a loro volta utilizzarle come componenti per un loro progetto, modificando o espandendo quanto creato da noi.

pagina del profilo su HTC Zoe
HtC Zoe 1.0 permette la creazione e gestione di Zoe piccoli, medi e grandi. Il software è inoltre compatibile con la fotocamera compatta HTC RE creando automaticamente filmati a partire dalle foto e dai video che abbiamo catturato con essa.

HTC Desire EYE sarà disponibile a partire da ottobre in Europa, Medio Oriente, Africa, Stati Uniti e Asia ad un prezzo ancora da annunciare.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: